Il processo di costruzione e sviluppo di una moderna rete di trasporto ferroviario e la metamorfosi dello spazio regionale veneto

  • Giovanni Favero, La metamorfosi di uno spazio regionale: il caso veneto, 1750-1950, TsT, Junio 2012, n. 22, pp. 150-172 | tstrevista.com

    Questo articolo esamina i cambiamenti avvenuti nella struttura economica del Veneto dalla caduta della Repubblica di Venezia fino agli anni successivi alla seconda guerra mondiale, considerando la costruzione e lo sviluppo dell’infrastruttura del trasporto in relazione con l’evoluzione politica dell’area. Le fonti statistiche e la letteratura storica disponibili permettono di studiare la transizione da un sistema composto da differenti aree economiche, approssimativamente coincidenti con i bacini dei fiumi che convergono nella laguna di Venezia, a un “corridoio” policentrico che connette le principali città della pianura. Questa metamorfosi fu resa possibile dalla rete di trasporto stradale e ferroviario lungo il XIX secolo, ma a sua volta il modello spaziale decentralizzato risultante influenzò l’evoluzione della rete tranviaria all’inizio del Novecento e spiega gli effetti peculiari della scelta politica a favore del trasporto su strada fatta dopo la seconda guerra mondiale.

pedemontana-veneta
Fonte della foto: venetoeconomia.it